Test di intolleranza al lattosio - “Breath Test”

Cos’è? L'intolleranza al lattosio è una forma molto comune di deficit di lattasi, enzima necessario per il metabolismo del latte e dei suoi derivati. Circa il 30-40% della popolazione italiana ne è affetta, anche se non tutti i pazienti manifestano sintomi.
Esiste una forma congenita ed una forma acquisita: la forma congenita si può manifestare nel lattante sin dalla nascita, oppure, più tardivamente, nell'adulto;
la forma acquisita è secondaria ad altre patologie, acute (salmonellosi, colera, enteriti) o croniche (celiachia, morbo di Crohn, linfomi, enteriti attiniche).

H2 Breath Test. E’ il Gold Standard, ossia il test più sicuro ed affidabile per la diagnosi di intolleranza al lattosio. Non invasivo, specifico e sensibile.

Quali sono i sintomi più comuni?

  • Gonfiore e distensione addominale
  • Diarrea
  • Dolori addominali crampiformi, spesso in associazione a reticolite ulcerosa e sindrome del colon irritabile.

Come si esegue? Vengono prelevati 9 campioni di aria ottenuti facendo soffiare il paziente in una sacca ogni 30 minuti, per un tempo massimo di 4 ore e viene valutata la presenza di idrogeno nell'espirato prima e dopo la somministrazione di 50 gr. di lattosio. In caso di malassorbimento del lattosio, dopo l'assunzione di quest'ultimo, nell'intestino si verificano processi di fermentazione, con relativo aumento di produzione di H2, che viene assorbito in circolo ed eliminato attraverso i polmoni con il respiro. Viceversa, in condizioni di normalità, si produce un quantitativo minimo di H2 all’interno dell’intestino.

La preparazione all’esame.

  • Nei 7 giorni che precedono l’esame il paziente non deve assumere latte e derivati, antibiotici, lassativi e fermenti lattici;
  • Nel giorno dell’esame deve essere a digiuno da 8 ore.
  • La sera prima dovrà seguire una cena leggera e composta da riso in bianco condito con olio, bistecca ai ferri e/o pesce;
  • La mattina dell’esame deve curare l’igiene del cavo orale, lavando accuratamente i denti e facendo sciacqui con i comuni colluttori;
  • Non deve fumare, compiere sforzi o interrompere il digiuno nelle 12 ore precedenti e per tutta la durata dell’esame.

BREATH TEST

  • Non invasivo
  • Di semplice esecuzione
  • Referto disponibile entro qualche giorno
  • Consulenza nutrizionistica inclusa
Breath test 1
Breath test 2

Per PRENOTAZIONI o ulteriori informazioni, contattare:
Dott.ssa Flavia Bernini
+39 338 6074987
oppure
flavia.bernini@tiscali.it